Marrakech Deserto Fes

TOUR NEL DESERTO

Giorno 1 : Marrakech/Telouet/Ait Ben Haddou/Gole e valle del Dades

 

 Al mattino partenza dal vostro hotel o riad da Marrakech per le Gole del Dades, passando attraverso le strade di montagna più alte del Marocco (2260 m), il Tizi n’Tichka (letteralmente in tamazight significa ” passaggio dei pascoli”). Sosta lungo la strada per scattare foto. Proseguendo a Telouet, si visita la Kasbah Glaoui (talvolta chiamata anche Palazzo Glaoui, costruito tra il XIX e XX secolo e abitato dal famoso pascià berbero Thami El Glaoui). Si passa per la valle Ounila di Ait Ben Haddou. Questa valle è stata il passaggio delle carovane tra Marrakech e Ouarzazate. In tutta la valle, c’è un contrasto tra l’ocra della terra e delle rocce e le piantagioni verdi. Visita della Kasbah Ait Ben Haddou, uno dei siti più famosi del sud del Marocco, ora classificato patrimonio mondiale dall’Unesco. Questa città fortificata è stata costruita su un promontorio per sfuggire alle invasioni di tribù straniere. Se si sale fino alla cima delle rovine si può ammirare la vista delle palme e dei dintorni del deserto. Ad oggi solo poche famiglie vivono ancora lì. Dopo pranzo si riparte per le Gole del Dades, attraversando la Valle delle Rose. Cena e pernottamento in un hotel.

Giorno 2 : Gole del Dades Gorge/Gole del Todra/Dune di Erg Chebbi


Dopo la prima colazione, partenza per le dune di Erg Chebbi, passando per il palmeto di Tinerhir e le gole del Todra. Sosta per una passeggiata per poi proseguire verso Erfoud. Visita di un sito geologico di fossili (Amonite) e pranzo lungo il percorso. Si prosegue su un percorso che si estende attraverso le dune di Erg Chebbi verso il villaggio di Khamlia (possibilità di una pausa tè con una famiglia locale Gnaoua ). Verso le 5 del pomeriggio circa ci attende il tour in cammello per raggiungere il bivacco tra le dune, con una sosta per guardare il tramonto: uno spettacolo indimenticabile! Cena e notte in tenda berbera con serata intorno al fuoco, musica con i nomadi del deserto.

Giorno 3 : Dune di Erg Chebbi/Rissani/Midelt/Fes


Così come i nomadi, le uniche persone che sono in grado di adattarsi alle difficoltà del deserto, ci si sveglia verso le 7 per vivere il sorgere del sole tra le onde di un mare di sabbia. E ‘ la serenità che ha ispirato scrittori e fotografi; uno dei più famosi è Paul Bowles , lo scrittore americano di “Tè nel deserto”, “un paesaggio puramente minerale illuminato da stele come razzi, dove anche la memoria scompare”. Il Marocco finisce qui, a sorpresa, l’unico posto che si perde all’infinito oltre l’orizzonte. Siamo di nuovo sulla strada verso il nord. Si attraversano le montagne del Medio Atlante occidentale da cui si gode una vista panoramica sulle piantagioni di cedro e sui fiumi più importanti del Marocco. Si giunge nella zona di Azrou a Ifrane, apprezzato centro per gli sport invernali, noto come “la Svizzera del Marocco”. Sosta a Midelt e poi proseguimento per Fes, la più antica delle città imperiali, il più importante centro storico e artistico del paese.

Il prezzo del tour comprende:

 

2 giorni in tour con 4×4 o minibus

guida multilingue per tutto il tour

trasferimento da/a aeroporto

carburante per l’intero viaggio

1 pernottamento, colazione, cena tenda berbera

tour in cammello al tramonto e all’alba sulle dune del deserto

Il prezzo non comprende:

biglietto aereo

pranzi, bevande

mance

biglietti di entrata a visite

assicurazione medica e bagagli

tutto quanto non specificato ne ‘Il prezzo comprende’

N.B. Nel campo tendato vi sono toilette in comune.

Close