TOUR DA MARRAKECH DELLE CITTA’ IMPERIALI

TOUR PRIVATI

Giorno 1 : Aeroporto Marrakech

Trasferimento dall’aeroporto al riad, in base al vostro orario di arrivo. Se arrivate di mattina, c’è il tempo di visitare la città già il primo giorno, altrimenti la visita è rimandata al ritorno a Marrakech, alla fine del tour. Cena in ristorante tipico e pernottamento in riad.

Giorno 2 : Rabat

Dopo la prima colazione, si parte per Rabat, la capitale del paese. Si vede dall’esterno il Palazzo Reale (Mechouar), si vista la Kasbah Ouadaya con i suoi giardini, il Mausoleo di Mohamed V, la torre di Hassan II. Cena e pernottamento in hotel/riad.

Giorno 3 : Scuderie Meknes

Da Rabat si raggiunge Fès. Lungo la strada si fa tappa a Meknes, la capitale Ismaeliana, perché deve la sua fortuna al sultano Moulay Ismail (1672-1727). Patrimonio Unesco dell’Umanità la città è circondata da imponenti mura e la visita parte dalla Porta Bab Mansour per proseguire poi verso le scuderie Reali e il quartiere Ebraico. Si pranza e nel pomeriggio ci si rimette in strada per il parco archeologico di Volubilis, antica capitale romana di questa parte dell’impero. Dopo la visita continuazione per raggiungere Fes. Cena e pernottamento in hotel/riad.

Giorno 4 : Fes

Visita guidata di Fes, forse la più famosa delle città imperiali dopo Marrakech, e quella con la medina più antica e grande. Si può iniziare la visita della città vecchia di Fès (Fès el-Bali) e della sua medina, la più grande e famosa di tutto il mondo arabo, entrando dalla Bab Boujloud, la porta più importante e dirigendosi verso Dar Batha, una costruzione ispanico – moresca che ospita un bel museo dell’arte popolare. Si prosegue poi con la visita della madrasa Bou Inania, la scuola coranica di Fès, dove i giovani studiavano il corano tra camere, oratorio e un magnifico patio. La visita continua poi attraverso la conceria Chouara, alla scoperta dell’affascinante sistema di lavorazione della pelle, dalla prima ripulitura dal pelo fino alla colorazione con tinture naturali. Si passa poi per la moschea di Qaraouiyine, fondata nel IX secolo da una donna. La visita della città termina passando per la piazza Beffarne, dove ottonai e calderai popolano piazza e vie adiacenti. Si lascia la medina da Bab Semmarine. Cena e pernottamento in riad.

Giorno 5 : Fes/Marrakech

 Si parte dopo la prima colazione alla volta del Sud. La strada attraversa i villaggi berberi di Immouzer e di Ifrane. Si fa una sosta per il pranzo e nel pomeriggio si riprende il cammino con tappa a Beni Mellal, importante centro agricolo del paese. Arrivo a Marrakech in serata. Sistemazione in hotel/riad. Cena e pernottamento

Giorno 6 : Marrakech

Dopo la colazione si parte alla scoperta di Marrakech: si visiterà il palazzo della Bahia, ovvero della “bella”, soprannome della favorita, ricca dimora del visir Ba Ahmed, costruita intorno al 1880, e da qui al palazzo Dar Si-Said, residenza anch’essa splendida del fratello del visir. Vicino a questi due palazzi si potrà vedere l’esterno della moschea El-Mansour, detta anche moschea della casba, facilmente riconoscibile grazie al suo minareto con arabeschi color turchese. Si prosegue poi con la visita delle tombe saadiane, che custodiscono i sepolcri dei sovrani e familiari di questa dinastia. Se interessati vi è la possibilità di fare un hammam nel pomeriggio e/o un massaggio con l’olio di Argan. Rientro in riad e cena. Dopo cena, passeggiata fino alla grande piazza Jamaa el-Fna dove si potranno vedere i caratteristici venditori ambulanti, che garantiscono uno spettacolo continuo: chiromanti, incantatori di serpenti, gruppetti musicali, portatori d’acqua, tatuatori. Pernottamento in riad.

Giorno 7 : Spiaggia Essaouira

Dopo la colazione si prende la strada per Essaouira. Da Marrakech si raggiunge Essaouira, la città bianca, uno dei posti più romantici e struggenti del Marocco. Da questo porto, dove nell’antichità partivano le navi cariche di porpora, più recentemente sono salpati bastimenti carichi di schiavi. La visita di Essaouira, Mogador secondo il nome antico, inizia dal porto, prevalentemente dedicato alla pesca, e uno dei luoghi più animati della città, e si arriva poi alla città vera e propria attraverso la porta della Marina e la Sqala del porto, da dove si accede attraverso una scalinata alla parte alta delle mura e proseguendo alla Sqala della Kasbah. Si farà poi un tour attraversando il suk e il mercato perdendosi in un dedalo di viuzze. Il pomeriggio sarà libero per andare al mare o fare una passeggiata lungo la spiaggia se il vento è troppo forte. La spiaggia è splendida e si estende a perdita d’occhio. Per chi lo volesse, è anche possibile fare un giro in battello di un’ora e porta da una parte all’altra della baia, passando vicino alle isole della Porpora. Nel tardo pomeriggio si rientra a Marrakech. Cena e pernottamento in riad.

Giorno 8 : Marrakech Menara

In base all’orario del volo, trasferimento all’aeroporto. Assistenza durante le formalità d’imbarco. Fine del nostro servizio.

Close